Svanisce nei minuti di recupero il sogno di approdare alle semifinali di Champions

(ANSA/EPA)
PIERO CHIMENTI - Si ferma ad un passo dal passaggio del turno il sogno Champions dell'Atalanta, rimontata negli ultimi minuti dal Psg. La partita si apre con il vantaggio bergamasco al 27' con Pasalic che, approfittando di controllo errato di Zapata su suggerimento di Freuler, calcia a giro, infilando il pallone sotto il sette. I francesi, pur privi di Mbappè, creano pericoli nella retroguardia atalantina con il solito Neymar.

Nel corso della ripresa Tuchel mischia le carte parigine con l'ingresso di Mbappè e Chopo-Moting per aumentare la pericolosità offensiva, ma gli uomini di Gasperini tengono bene nonostante sono costretti a perdere Gomez che alza bandiera bianca per infortunio. Le cose si complicano per l'Atalanta quando al 90' si ferma Freuler per infortunio, costretto a rientrare per la fine dei cambi, con una vistosa fasciatura alla coscia, in quanto la Dea perde il suo equilibrio al centrocampo, favorendo le scorribande francesi, che raggiungono il pareggio con Marquinhos, servito da Neymar, che spinge il pallone a due passi dalla linea di porta. Al 93' arriva la doccia fredda per gli atalantini con Mbappè che serve al centro area Chopo-Moting per il sorpasso che mette fine alla favola Dea col definitivo 1-2.

0 commenti:

Posta un commento