Svizzera: croce e delizia per l'Italia a Roma

(via Nazionale italiana di calcio fb)

NICOLA ZUCCARO -
Una sconfitta, il 27 ottobre 1982 per 1-0 nell'amichevole celebrativa la conquista del Mondiale in Spagna con rete di Elsener al 53'. Una vittoria, il 3 giugno 1994, con rete di Signori al 24' nel test di preparazione per il campionato del Mondo ospitato dagli Usa. E' il bilancio in agrodolce dei precedenti incontri all'Olimpico di Roma e che hanno opposto, sia pure in un contesto amichevole, Italia e Svizzera. 

Questa sera, dalle ore 21, le due Nazionali torneranno a confrontarsi sul rettangolo romano e, per la prima volta, nella fase finale di un Campionato Europeo. In palio c'è la vetta del gruppo A che l'Italia dovrà difendere con una seconda vittoria, dopo il 3-0 alla Turchia nella gara inaugurale dell'11 giugno. 

La Svizzera selezionata da Petkovic (tornerà a sedersi su una panchina dell'Olimpico per i suoi trascorsi alla guida tecnica della Lazio) cercherà con il cinismo e la velocità predicati dallo stesso CT alla vigilia dell'incontro di agganciare gli azzurri, dopo l'1-1 maturato il 12 giugno a Baku nel suo esordio al torneo europeo con il Galles.

0 commenti:

Posta un commento