Confederations Cup, Spagna-Italia: gli Azzurri tentano l’impresa contro gli sfavori del pronostico

di Sella Dibenedetto - Quella di questa sera tra Spagna e Italia non sarà una partita come le altre. In palio c’è un titolo concreto e dopo le ultime disfatte contro le Furie Rosse, gli Azzurri cercano l’impresa nonostante i pronostici della vigilia siano tutti a favore degli Spagnoli. Nella semifinale della Confederations Cup, in programma questa sera alle 21, ora italiana, Spagna e Italia si contenderanno la finale di domenica al Maracanà  contro il Brasile. Gli Azzurri, però, sono chiamati a una vera e propria impresa dovendo sfidare un tabù che dura ormai da 19 anni.  E', infatti, dal successo in occasione di Usa '94 che gli azzurri non battono le furie rosse in gare ufficiali. Dopo, infatti, gli spagnoli hanno sempre trionfato: prima nel quarto di finale degli Europei 2008 finito ai rigori per gli iberici che hanno sancito la fine dell'esperienza di Donadoni, poi lo 0-4 dell'ultimo torneo in Ucraina e Polonia. La squadra di Del Bosque non perde da 28 gare ufficiali e alla semifinale arriva sicuramente meglio rispetto agli Azzurri. Tre gare disputate, nove punti conquistati, quindici gol fatti e uno solo subito. Il C.T. spagnolo avrà a disposizione tutti i suoi uomini, compresi Fabregas e Soldado anche se entrambi dovrebbero partire dalla panchina. L’attaccante del Valencia lascerà il posto a Fernando Torres, bomber della competizione mentre Fabregas è in vantaggio corsia sinistra con David Silva. Dubbi, invece, su chi difenderà la porta delle Furie Rosse: Del Bosque ha schierato tutti e tre i portieri a disposizione nelle tre gare del girone ma la sensazione è che il titolare sarà Iker Casillas. Più difficile, invece, la situazione per Cesare Prandelli. Senza Balotelli e Abate tornati a casa per infortunio, il C.T. Azzurro cambia modulo e passa dal 4-3-2-1 al 3-4-2-1. Prandelli si affiderà al blocco Juventus e tornerà alla difesa a tre. L’unica punta centrale sarà Alberto Gilardino che prenderà il posto di Super Mario. In mezzo, al campo, invece, tornano dal primo minuto sia Andrea Pirlo che Daniele De Rossi.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Italia (3-4-2-1) - Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Maggio, Pirlo, De Rossi, Giaccherini; Candreva, Marchisio; Gilardino.

Spagna (4-3-3) - Casillas; Arbeloa, Sergio Ramos, Piqué, Jordi Alba; Xavi, Busquets, Iniesta; Pedro, Fernando Torres, Silva.

0 commenti:

Posta un commento