F1: Gp Canada, penalizzazione per Raikkonen e Ricciardo

di Piero Ladisa - Al termine delle qualifiche del GP del Canada cinque piloti (Kimi Raikkonen, Daniel Ricciardo, Jean-Eric Vergne, Sergio Perez, Pastor Maldonado) sono finiti sotto inchiesta per non essersi allineati correttamente alla ripartenza della Q2, dopo l’incidente di Felipe Massa che ha causato l’interruzione momentanea della sessione.

Tra questi solo Raikkonen e Ricciardo hanno subito la penalità, in quanto unici a ripartire oltre la linea bianca disegnata sull’asfalto. Il finlandese e l’australiano perdono così due posizioni sulla griglia: scatteranno rispettivamente dall’undicesima e dodicesima piazza.

Da questa situazione traggono giovamento Nico Hulkenberg e Sergio Perez, che guadagnano il nono e decimo posto.

Raikkonen era finito sotto investigazione per un’altra manovra al limite. In Q3 aveva superato Mark Webber all’uscita della pit-lane, subito dopo l’accensione del semaforo verde. Per quest’ultima i commissari hanno deciso di non sanzionare il campione del mondo 2007.

0 commenti:

Posta un commento