As Roma, Antonello Venditti contestato dai tifosi per l’inno della Roma

di Stella Dibenedetto - "Il mio inno non è più identificativo della squadra che conoscevo. Mi piacerebbe se lo togliessero". Con questa dichiarazione rilasciata Centro Suono Sport, Antonello Venditti ha scatenato il caos sui social network e sulle radio romane tra i tifosi della Roma che, nonostante il periodo di difficoltà della squadra giallorossa e le contestazioni per il mercato che non decolla, non hanno gradito le dichiarazioni del cantautore romano accusandolo di lazialità. A nulla è valso il tentativo di Antonello Venditti di correggere il tiro con un post pubblicato sul proprio profilo Facebook con il quale ha spiegato che la sua è stata una semplice provocazione: "Se voglio che il mio inno della Roma venga rimosso? Macché, è stata solo la provocazione d'amore di un tifoso deluso. Vedo purtroppo che é impossibile parlare della Roma in maniera pura e sincera e molti di voi pensano chissá a quale affare e malaffare ci sia sotto, vi comunico che vi lascio alle vostre dietrologie e alle vostre guerre personali. Chi vuole capire capisca. Io sono Antonello, non ho nessun padrone e soprattutto nessuna paura di esprimere le mie idee. Dico solo Grazie e Forza Roma”. Nella notte, infatti,  un gruppo di ultrà romanisti si è radunato sotto la casa del cantautore, a Trastevere, e ha srotolato uno striscione molto eloquente: "Nel 2001 c'hai magnato, nel 2013 c'hai sputato. Venditti verme". Il primo riferimento è allo scudetto vinto dalla Roma nel 2001. In occasione della festa giallorossa al Circo Massimo, Venditti aveva presentato il nuovo inno Che c'è, il terzo dopo Roma Roma del 1975 e Grazie Roma, composto nel 1983 per il secondo scudetto. La replica di Antonello Venditti non si è fatta attendere tramite Facebook sul suo profilo il cantante ha scritto: “Chi é pagato tra di noi? Chi sfrutta il vostro cervello ed il vostro cuore? Questa é la vostra Roma? La mia é fatta d'amore, di cultura e di poesia. Rifletti, anonimo che scrivi.... Auguri! Antonello. PS: chiedo scusa a tutti i miei fan che non sanno cosa accade a Roma in questo momento”.

0 commenti:

Posta un commento