Nazionale Under 21: Mangia lascia, arriva Gigi Di Biagio

di Stella Dibenedetto - Dopo aver conquistato il secondo posto agli Europeo Under 21, Devis Mangia ha deciso di non rinnovare il contratto e lasciare la panchina azzurra. Al suo posto arriva Gigi Di Biagio, già nello staff tecnico federale. L’ex giocatore di Inter e Roma ha espresso tutta la felicità per un incarico così importante: “Sono orgoglioso di questa scelta da parte della Federazione e del presidente Abete, che ringrazio per l’opportunità che mi stanno offrendo. Sono pronto a proseguire il lavoro che ho iniziato due anni fa con l’Under 20, con l’intenzione di dare continuità a questo progetto”. Di Biagio lavora da quattro anni con la Federazione italiana: un anno da osservatore per l’Under 21 e altri due come allenatore Under 20. Lavorerà con un gruppo di ragazzi, classe ’92, che ha già avuto modo di conoscere e allenare. “Prendo una squadra da ricostruire perché ci saranno tante facce nuove, lo farò raccogliendo e tenendo presente il grande lavoro che prima di me hanno svolto Ferrara e Mangia. Molti di questi ragazzi li ho già allenati, ma comunque sia conosco bene l’ambiente azzurro, con l’Under 20 ho vissuto una bella esperienza che mi ha dato modo di crescere sotto tanti punti di vista. Adesso inizia una nuova avventura e dobbiamo farlo nel modo migliore possibile, soprattutto proseguendo sulla buona strada che ha portato questa squadra ad ottenere ottimi risultati e a compiere fino ad oggi un cammino straordinario”. Gigi Di Biagio, classe 1971, è un ex calciatore di Inter e Roma. Con la maglia giallorossa ha disputato cinque stagioni dopo tre ottimi anni nel Foggia di Zdenek Zeman. Alla Roma, successivamente, fu allenato da Carlo Mazzone, Carlos Bianchi e poi di nuovo da Zeman. Dal 1999 al 2003 gioca con l'Inter, dove diventa perno fondamentale del centrocampo della formazione di Héctor Cúper nelle stagioni 2001-2002 e 2002-2003. Nel suo ultimo anno in maglia nerazzurra raggiunge la semifinale di Champions League. In quattro anni Di Biagio fa registrare 163 presenze, realizzando in totale 18 reti tra Campionato, Champions League, Coppa UEFA e Coppa Italia. Nel 2003 passa al Brescia dove resta fino al 2006. Nel 2007 il ritiro. Gigi Di Biagio vanta anche un glorioso passato nella Nazionale. Ha esordito con la maglia azzurra il 28 gennaio 1998, nella partita Italia-Slovacchia (3-0), collezionando ben 31 presenze e segnando 2 gol. Ha fatto parte della Nazionale sotto le gestioni dei commissario tecnico Cesare Maldini, Dino Zoff e Giovanni Trapattoni, partecipando al Mondiale 1998, all'Europeo 2000 e al Mondiale nippo-coreano del 2002. Allenatore professionista dal 2008. Nel 2011 assume l’incarico di selezionatore della Nazionale italiana Under 20 con un bilancio di 10 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte, ottenendo per due stagioni consecutive (2011/2012 e 2012/2013) il secondo posto nel Torneo Quattro Nazioni.

0 commenti:

Posta un commento