Trofeo delle regioni: 10° posto per l'U14 maschile, 16° per l'U15 femminile

BARI - Decimo posto per la selezione maschile, sedicesimo per quella femminile. Si è conclusa così la partecipazione della delegazione pugliese al Trofeo delle Regioni di pallacanestro, disputato a Bologna e riservato alle rappresentative regionali U14 maschile ed under 15 femminile. Fra i ragazzi, la vittoria è andata al Lazio che ha battuto in finale i padroni di casa dell'Emilia Romagna. Dopo il terzo posto nel difficile girone eliminatorio contro Toscana, Lombardia e Trentino Alto-Adige, la squadra allenata dal duo Console-Zongoli è finita seconda nel raggruppamento per le posizioni dalla nona alla dodicesima, dietro Friuli-Venezia Giulia e davanti a Liguria e Sardegna.

In linea con le aspettative il decimo posto finale: “Un risultato che rientra nelle previsioni – osserva il referente tecnico territoriale Giovanni Gesmundo – I ragazzi sono cresciuti durante il torneo e ce la siamo sempre giocata alla pari con tutti, anche punto a punto, pure quando abbiamo perso. Questo è lo spirito che volevamo vedere e che i ragazzi si porteranno dentro al rientro nelle rispettive società, per tornare ad allenarsi con nuove motivazioni”. A Giorgio Acella il riconoscimento come Most Improved Player, conferito al giocatore di ciascuna selezione maggiormente migliorato nel corso del torneo.

Nel torneo femminile, successo della Lombardia nella finale contro la Sicilia. Si sapeva che sarebbe stato un torneo in salita per la selezione rosa pugliese, che dopo le sconfitte iniziali contro Sardegna e Umbria, si è rialzata contro la Basilicata per poi cadere ancora contro Trentino-Alto Adige e Lazio. A parziale consolazione le vittorie contro Basilicata ed Abruzzo, nel triangolare finale che ha piazzato le ragazze allenate dal duo Alba-Carone al sedicesimo posto. “E' una posizione che rispecchia il nostro livello attuale – commenta l’allenatore Antonio Alba – La squadra è stata fantastica per impegno. Ma questo evidentemente non basta ad ambire ad una fascia diversa. Andiamo avanti ugualmente con il nostro lavoro, nella consapevolezza di aver offerto alle ragazze ed alla loro società un’esperienza utile in termini di competitività”. Nomina di Most Improved Player per Monica Notarangelo.

Dalle classi 2001 e 2002 l'attenzione si allarga ora alle annate 1998, 1999 e 2000, con le Giornate Azzurre che si svolgeranno in Puglia lunedì 4 e martedì 5 aprile. Ricco il programma di allenamenti e riunioni tecniche negli appuntamenti di Cerignola e Brindisi Tuturano, alla presenza del tecnico del Settore Squadre Nazionali Antonio Bocchino. Al termine della prima giornata, previsto anche un clinic per allenatori ed istruttori minibasket.

0 commenti:

Posta un commento