Mondiali, Rojo eroe nazionale: Argentina agli ottavi

(credits: Fifa)
di PIERO CHIMENTI - L'Argentina con la forza della disperazione si qualifica agli ottavi battendo la Nigeria 2-1. L'albiceleste trova il vantaggio al 14' con Messi che, con un diagonale di destro, su suggerimento di Banega, batte il portiere africano. Nella ripresa i sudamericani sono meno pungenti, subendo il pareggio al 51' con il rigore di Moses, per la cintura di Mascherano su Balogun decretato dal Var. Vittoria e qualificazione arrivano all'86' con Rojo. Il difensore nelle vesti di attaccante è bravo a trasformare in gol, col destro, il cross di Mercato.

Vittoria decisa al 90' anche per la Croazia già qualificata, scesa in campo con molte riserve contro l'Islanda. La partita si sblocca nella ripresa con Badelj che al 53' insacca di destro il cross di Peresic, sporcato da un avversario. La reazione islandese che fin lì non era parsa molto pericolosa giunge al 76' col rigore di Sigurdsson, per fallo di mano in area di Lovren. Al 90' Peresic pesca un tiro incrociato su cui Halldorsson non può intervenire, facendo concludere alla Croazia a punteggio pieno la fase a gironi come l'Uruguay, incrociando agli ottavi la Danimarca, mentre l'Argentina dovrà affrontare la Francia.

0 commenti:

Posta un commento