Canoa: a Caldonazzo tre ori e un argento per il Cc Barion

CALDONAZZO - Bella figura del Circolo Canottieri Barion a Caldonazzo, in Trentino. Il circolo barese di molo San Nicola ha ottenuto ottimi risultati, per sé e per la Puglia, al Trofeo Canoagiovani e Meeting delle Regioni: ben quattro le medaglie conquistate nella più importante manifestazione di canoa giovanile, che ha radunato da tutta Italia quasi mille atleti dai 9 ai 14 anni.

La più decorata è risultata la 12enne Alessandra Centrone, che in rappresentanza della Puglia ha ottenuto un tris di ori nel Meeting delle Regioni, imponendosi fra le Allieve B nel K1 4.20 sui 200 e sui 2000 metri, e nel K2 5.20 con Amanda Catalano del Cus Bari. Nel medagliere della selezione regionale (9^ nella classifica assoluta) c'è un po' di CC Barion anche nell'argento conquistato nel K4 8.50, con l'11enne Mattia Apollonio vincitore assieme con Sebastian Arbore e Matteo Cappelluti di Cus Bari e Vito Tambone di Lni Molfetta.

Sui 200 metri podi mancati di una posizione, sempre per la Puglia, dalla 13enne Elisabetta Valerio nel K1 Cadette A, e dai 14enni Vitandrea Quaranta e Mattia Santeramo nel K2 Cadetti B. Per la Valerio anche due quinti posti, sui 2000 metri da singolista e nel K2 200 con Rebecca Martinelli, 13 anni: stesso piazzamento per Quaranta e Santeramo nel K4 200 metri, con l'altro tesserato CC Barion Andrea Greco (14 anni) e Francesco Paparella di Cus Bari, oltre all'ottavo posto nel K2 2000 metri. Sui 200 metri 5^ posizione anche per il 13enne Matteo Natuzzi fra i Cadetti A, sia nel K1 che nel K2 con il pari età Massimilano Dentico (il doppio maschile è arrivato 7° sui 2000), e per Fabiana Zotti, 14 anni, nel K1 Cadette B sui 200 metri (e a sua volta 9^ sui 2000).

Nella finale Canoagiovani, invece, è salita due volte sul podio Mariana Valerio, 10 anni, piazzatasi 2^ e 3^ nel K1 4.20 Allieve. Quarto posto per Natuzzi nel K1 Cadetti A, sui 200, e per la staffetta di K1 Cadetti B, 4x200, che ha visto in gara, oltre ai compagni di squadra Quaranta, Santeramo e Greco, anche Domenico Fortunato, 14 anni. In evidenza anche, nel K1 4.20, Cosimo Caterino, 10 anni, fra gli Allievi A (5° e 6° posto) e  Apollonio fra gli Allievi B (7°), oltre al K4 open femminile Centrone-Martinelli-E.Valerio-Zotti, protagonista di un'ottima gara sui 200 metri. Prove confortanti, insomma, da tutti i canoisti partecipanti: menzione anche per il 14enne Francesco Manzari, sceso in acqua con Fortunato nel K2 Cadetti B 2000 metri.

Un bilancio complessivamente positivo, che ha permesso al Circolo Canottieri Barion di ottenere il 30esimo posto (primo dei sodalizi pugliesi) su 102 società, totalizzando 618 punti: «Un anno fantastico – osserva il 32enne allenatore Maurizio Campobasso – E' stata una stagione davvero lunga ed impegnativa per questi giovani atleti, ma alla fine l'impegno di tutti ha portato i suoi frutti, nel confronto con i più forti d'Italia. Siamo davvero soddisfatti del lavoro svolto da tutti i canoisti, con l'auspicio che gli ottimi risultati raggiunti possano ripagarli dei tanti sacrifici fatti».


0 commenti:

Posta un commento