MotoGp. Valentino Rossi: "Prima di decidere sul futuro, devo avere risposte che solo la pista può darmi"

Valentino Rossi e la Yamaha: la decisione sul suo futuro sarà presa a metà del 2020. A renderlo noto la Yamaha, confermando le indiscrezioni secondo cui non sarà rinnovato il contratto del 'Dottore' in scadenza alla fine della prossima stagione e che al suo posto nel 2021 ci sarà Fabio Quartararo.

"Prima di decidere devo avere risposte che solo la pista può darmi" ha dichiarato Valentino Rossi. "Per motivi dettati dal mercato piloti la Yamaha mi ha chiesto all'inizio dell'anno di prendere una decisione in merito al mio futuro e "coerentemente con quello che ho detto durante l'ultima stagione, ho confermato che non voglio affrettare alcuna decisione e che ho bisogno di più tempo. La Yamaha ha agito di conseguenza e ha concluso le trattative in corso. E' chiaro che dopo gli ultimi cambiamenti tecnici e con l'arrivo del mio nuovo capo equipaggio, il mio primo obiettivo è essere competitivo quest'anno e continuare la mia carriera come pilota MotoGP anche nel 2021. Prima di farlo, devo avere risposte che solo la pista e le prime gare possono darmi. Sono contento che, se dovessi decidere di continuare, Yamaha è pronta a supportarmi sotto tutti gli aspetti, dandomi una moto di serie e un contratto di fabbrica. Nei primi test farò del mio meglio per fare un buon lavoro insieme al mio team ed essere pronto per l'inizio della stagione".

0 commenti:

Posta un commento