Trascinata da Lukaku, poker dell’Inter al Cagliari

(credits: Inter Fb)
di LUIGI LAGUARAGNELLA - Vince, convince e domina. Trascinata da Lukaku, titolare anche negli ottavi di coppa Italia, l’Inter vince 4-1 contro il Cagliari e passa ai quarti. La squadra di Conte spacca la partita a pochi secondi dal fischio d’inizio. Uno svarione dei centrocampisti rossoblu mette in condizioni l’attaccante belga di gonfiare la rete.

Gli uomini di Conte confermano un approccio alla gara perfetto: intensità, pressing e giocate rapide non lasciano spazi ai sardi. A centrocampo Borja Valero è dinamico, e anche sulla fascia il giovane Dimarco disputa una prestazione positiva. Al fianco di Lukaku il rientrante Sanchez ritrova spazio e minuti. Poi il numero nove nerazzurro raddoppia, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Il 2-0 nasce da un cross di Barella su cui Borja Valero è preciso nell’inserimento.

Il Cagliari con il solo Naingolaan (ricordato affettuosamente dal pubblico interista) è poca cosa per l’Inter che nel secondo continua a macinare gioco. E’ ancora Barella ad offrire l’assist per la zuccata di Lukaku, autore così di una doppietta. Il Cagliari colpisce un palo e accorcia le distanze con il gol di Oliva. Tra l’ingresso di Esposito e un riposo meritato in panchina per Brozovic, Ranocchia mette la sua firma sul 4-1 di questi ottavi di Coppa Italia. L’Inter così continua la sua marcia.

0 commenti:

Posta un commento