Serie A: gol e spettacolo. L’Atalanta ne fa 7 al Lecce

di ANTONIO GAZZILLO - Alla fine ha vinto l’Atalanta ma il match tra il Lecce e la squadra nerazzurra ha regalato spettacolo.

Allo stadio Via del Mare, la Dea si è imposta per 7 a 2 consolidando così il quarto posto e la qualificazione alla prossima Champions League. Nella prima frazione gli ospiti si sono portati sul doppio vantaggio. Al 17’ uno sfortunato autogol di Donati ha sbloccato il risultato. Al 22’ Zapata ha firmato il raddoppio con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Ilicic.

La squadra di Liverani ha reagito riuscendo a ristabilire l’equilibrio prima dell'intervallo. Saponara ha accorciato le distanze al 29’ con una parabola imprendibile per Gollini e al 39’ Donati ha riscattato l’autogol, con un tiro rasoterra dal limite dell’area.

Nella ripresa, l'Atalanta ha mostrato tutta la sua forza e non ha lasciato scampo ai giallorossi. Al 47’ Ilicic ha ribadito in rete una respinta di Gabriel su un tiro di Gomez. Zapata ha messo a segno la prima tripletta in questo campionato siglando altri due gol. Al 54’ ha messo in rete da pochi passi un cross di Pasalic e al 62’ ha battuto nuovamente l’estremo difensore avversario con una zampata su assist di Ilicic.

All' 87’ il subentrato Muriel in campo aperto ha prima colpito il palo e poi messo in rete sulla ribattuta e Malinovskiy ha firmato il settimo gol della partita con un tiro dalla distanza.

0 commenti:

Posta un commento