Cagliari-Roma 3-4: poker giallorosso nel segno di Kalinic

(credits: As Roma Fb)
di STELLA DIBENEDETTO - Secondo successo consecutivo in campionato per la Roma che, in trasferta, batte il Cagliari 4-3 tornando a -3 dall'Atalanta. Una vittoria importante per i giallorossi, autori di una grande e spettacolare prestazione nel segno di Kalinic che segna una doppietta alla prima da titolare dopo oltre cinque mesi.

La Roma parte subito forte cercando il vantaggio dopo pochi minuti dall'inizio della gara. I giallorossi ci provano prima con Kluivert e poi con Mkhitaryan, ma l'occasione più ghiotta arriva con Under il cui tentativo s'infrange sul palo. A sorpresa è il Cagliari a passare in vantaggio con Joao Pedro. La Roma, però, non si abbatte e dopo appena 93 secondi trova il pareggio con Kalinic. Sempre il croato, a fine primo tempo, trova anche il secondo gol portando i suoi in vantaggio.

La Roma parte forte anche nella ripresa colpendo la traversa con Kluivert. Al 64', però, arriva il 3-1 dei giallorossi, stavolta firmato da Kluivert. Nonostante il doppio vantaggio, gli uomini di Fonseca non smettono di attaccare e dopo la seconda rete dei sardi firmata da Gaston Pereiro, all'81' trovano anche il poker. A segnare la rete del 4-2 è Kolarov su punizione. Il Cagliari, però, non si arrende e ritorna in partita con Joao Pedro che prima, dal dischetto, si fa ipnotizzare da Pau Lopez e poi segna la rete del definitivo 4-3 per la Roma.

0 commenti:

Posta un commento