Coronavirus, il Parma taglia gli stipendi di aprile ai calciatori

(Getty Images)
di FRANCESCO LOIACONO - In Serie A il Parma taglia lo stipendio di Aprile ai calciatori per l’emergenza Coronavirus. Lo ha comunicato la società emiliana, dopo l’intesa raggiunta con i suoi tesserati. Il taglio riguarda anche l’allenatore Roberto D’Aversa, lo staff dei suoi collaboratori e i dipendenti del Parma.

Raggiunto anche l’accordo tra i calciatori e la Banca Ore Solidale per la cessione delle ore di ferie e dei permessi ai dipendenti. Il taglio degli stipendi di Aprile, cioè di questo mese, sarà effettuato solo se il torneo di Serie A che è stato sospeso per il Covid 19, non riprenderà. Altrimenti l’accordo raggiunto dovrà essere rinegoziato tra la società e i suoi tesserati. Gli stipendi non saranno tagliati ai calciatori e dipendenti del settore giovanile del Parma.

0 commenti:

Posta un commento