Ciclismo, Giro d'Italia dopo i Mondiali 2020

(Ansa)
di NICOLA ZUCCARO. A seguito della pandemia che ha provocato il rinvio di numerose "classiche" del ciclismo, l'Unione ciclistica internazionale è al lavoro per ridefinire il calendario del 2020. 

Al posticipo del Tour de France in programma non più a luglio ma dal 29 agosto al 20 settembre, seguirebbero (il condizionale è d'obbligo per l'attesa dell'ufficializzazione) quello della Vuelta programmato dal 24 ottobre al 15 novembre, anziché dal 14 agosto al 6 settembre e del Giro d'Italia. Quest'ultimo, previsto dal 9 al 31 maggio 2020, dovrebbe essere posticipato dal 3 al 25 ottobre, sempre con il medesimo percorso. Restano da definire per il 2020, le date relative alla Milano-Sanremo e al Giro di Lombardia. L'unica certezza riguarda i Mondiali su strada già programmati dal 20 al 27 settembre ad Aigle-Martigny in Svizzera.  

0 commenti:

Posta un commento