Una 'manita' e l'Inter vola in finale di Europa League

(credits: Inter Fb)
LUIGI LAGUARAGNELLA - Vola in finale di Europa League l'Inter di Conte. Vola ad ali spiegate a Colonia contro il Siviglia, che negli ultimi anni è squadra esperta di questa competizione. Nella semifinale contro lo Shaktar i nerazzurri sono stati devastanti: 5-0 senza correre alcun rischio se non un colpo di testa di Moraes.

Ad aprire le danze è la zuccata di Lautaro nel primo tempo, dopo un crosso di Barella (tra i migliori in campo). L'Inter blocca ogni germe d'azione degli ucraini a centrocampo con un pressing efficace. Il raddoppio è ancora di testa, ma si tratta di quella di D'Ambrosio spesso determinante nelle ultime gare. È la firma per la finale.

Poi ci pensa Lautaro con un tiro preciso a siglare il terzo gol; l'argentino offre la palla del 4-0 a Lukaku. Il belga era apparso meno reattivo durante la partita, ma il suo quinto gol smentisce tutto. Stupenda è la sua progressione. La squadra di Conte ha dimostrato di essere superiore, di essere organizzata di sapersi imporre. A Colonia l'Inter dopo dieci anni può dare un sussulto alla sua storia e può aprire un nuovo capitolo.

0 commenti:

Posta un commento