Europeo a Roma, c'è il sì del Governo italiano


NICOLA ZUCCARO -
Roma potrà ospitare le 4 partite dell'Europeo di calcio (3 del Girone dell'Italia, più un quarto di finale) come previsto dal calendario della competizione che si disputerà dall'11 giugno all'11 luglio 2021. Il sì è arrivato da Palazzo Chigi nel pomeriggio di martedì 14 aprile e all'indomani della lettera inviata dal n.1 della Figc Gabriele Gravina a Mario Draghi. L'attuale Presidente del Consiglio dei Ministri, per tramite della Sottosegretaria allo Sport Valentina, ha rassicurato che c'è il pieno sostegno di tutti gli organi competenti. 

Fra questi il CTS, meglio noto come Comitato tecnico-scientifico, che ha espresso parere favorevole per l'accesso del pubblico nella misura del 25% della capienza dello Stadio Olimpico di Roma. La lettera che sarà girata dalla Figc all'Uefa entro venerdì 16 aprile, data limite per l'accoglienza delle disponibilità manifestate delle città scelte per lo svolgimento dell'Europeo itinerante, dovrà contenere i protocolli sanitari per l'accesso dei tifosi agli stadi. Per ora, in attesa delle prestazioni della Nazionale selezionata da Roberto Mancini, l'Italia può esultare.

0 commenti:

Posta un commento