Milan-Sampdoria 1-1: Hauge risponde a Quagliarella

(via Ac Milan Fb)
STELLA DIBENEDETTO - Solo un pareggio per il Milan che, nell'anticipo di Pasqua, pareggia contro la Sampdoria 1-1. Alla rete di Quagliarella ha risposto Hauge. Un pareggio che non permette ai rossoneri di avvicinarsi all'Inter, distante cinque lunghezze. A San Siro, la squadra di Pioli che continua a far paura in trasferta, continua ad avere problemi tra le mura domestiche lasciando sempre troppo spazio agli avversari che riescono, puntualmente, a trovare il modo per pungere.

Il primo tempo della partita vede una Sampdoria più propositiva. Gabbiadini costringe subito Donnarumma il quale, poi, deve superarsi sul colpo di testa a botta sicura di Thorsby. Il Milan, invece, per tutti i primi 45 minuti, si è limitato a monitorare la situazione respingendo gli attacchi degli avversari a cui porta non è mai stata sfiorata dai rossoneri che non hanno mai costruito delle vere occasioni da rete.

Il match diventa più dinamico nella ripresa. Sfruttando un errore di Hernandez, i blucerchiati passano in vantaggio con Quagliarella. Nel momento migliore, però, la Sampdoria si ritrova in dieci uomini a causa di un fallo ingenuo di Silva che rimedia il secondo cartellino giallo lasciando i suoi in inferiorità numerica. Con l'uomo in più, il Milan riesce a costruire azioni più pericolose acciuffando il pareggio con Hauge all'87'. In pieno recupero, poi, i rossoneri provano il colpaccio con Kessiè fermato dal palo.

0 commenti:

Posta un commento