Calcio. Spalletti: "La gara contro il Napoli è difficile: ci vorrà tantissima attenzione, forza e qualità"

"Non siamo stanchi e siamo pronti" ha dichiarato l'allenatore della Roma Luciano Spalletti in vista della sfida contro il Napoli "La gara contro il Napoli è difficile, delicata, ci vorrà tantissima attenzione, forza e qualità. Io penso di aver già detto tutto del Napoli e di Sarri. Sappiamo quando è il momento di mandarci messaggi o di pensare al proprio orticello, veniamo dalla stessa terra, e ora è il momento di pensare a noi. Anche il Napoli è una squadra matura. I nostri calciatori ci hanno costretti a definirli maturi, per cui dentro questa partita ci vorrà tutta la maturità guadagnata da quando siamo partiti. Mi aspetto quelle scelte nei momenti della partita dove ci sarà da soffrire e saper difendere in maniera ordinata. Non siamo stanchi e siamo pronti. Sapevamo di questo periodo e sapevamo che avevamo queste partite. C'era questo pacchetto di gare da fare e può comportare che si possa cambiare qualche calciatore e probabilmente sarà così anche domani, ma ugualmente la squadra sarà in condizione di fare la partita e dare un bello spettacolo, come ha fatto anche nel derby. Io tutta questa differenza non l'ho vista. Loro sono avvantaggiati per questo risultato, ma noi la partita l'abbaimo fatta a lunghi tratti e molto bene, ci sarà da correggere qualcosa e lo faremo. E' vero che le partite sono ravvicinate e portano via energia però noi non siamo stanchi, per cui dobbiamo andare a giocare questa partita con le stesse possibilità che ha il Napoli. Non si vuole fare compassione a nessuno, non ci garba, per cui si gioca la partita ad armi pari contro un avversario forte. Da quando faccio questo lavoro ho perso circa 200 partite, ho preso 700-800 gol. Qui si sono giocate circa 60 partite, se ne sono perse 11 e presi tanti gol. Tutte le volte che ho perso delle partite o preso dei gol, ho avuto qualcosa da dire e i giocatori hanno avuto qualcosa da fare. Su queste 60 partite in 27 abbiamo fatto almeno tre gol, quindi dalla prossima partita con il Napoli e al derby io avrò qualcosa da dire e la squadra avrà qualcosa da fare, probabilmente non sarà facile ma sicuramente non sarà impossibile".

0 commenti:

Posta un commento