L’Andria Bike conquista il gradino più alto del podio con Domenico Pomarico a Locorotondo

LOCOROTONDO - Domenica da incorniciare per il comparto giovanile esordienti dell’Andria Bike che è tornato da Locorotondo con il podio più alto ad appannaggio della rivelazione Domenico Pomarico, a segno in occasione del Memorial Domenico Convertini.

Partenza unica tra esordienti di primo e secondo anno sull’anello cittadino di 2200 metri ripetuto 10 volte con la formazione di casa della Spes Alberobello che ha preso in mano le redini della corsa con l’obiettivo di sfoltire il gruppo di testa e promuovere l’azione di Federico Cardone.

Solo Domenico Pomarico è riuscito a tenergli testa ed insieme hanno preso il largo aumentando  progressivamente il proprio vantaggio.

Nel testa a testa finale, la matricola di primo anno Cardone ha lanciato un lunghissimo sprint staccando di ruota Pomarico che ha colto a sua volta un risultato straordinario con tutta la determinazione e la grinta di un combattente.

Degni di nota gli altri piazzamenti dei giovani corridori di Andria con il quinto posto di Joselin Pellegrino, il sesto di Giuseppe De Feudis e l’undicesimo di Geremia Acri.

Menzione speciale anche per l’unica rappresentante femminile al via ovvero Floriana Scaringella (Asd Andria Bike) che ha fatto il pieno di applausi e di incitamenti impegnandosi con i colleghi maschi.

Un grande successo, una bella vetrina per Pomarico, Pellegrino, De Feudis, Acri, Scaringella e tutta la formazione giovanile andriese, supportata come sempre dai partner Villa Carraffa, Elle Due, La Pulita, Liberi e Creativi, My Glass-Centro Cristalli Auto e Musa Scuola che hanno contribuito fattivamente alla promozione del progetto giovanile Andria Bike.

0 commenti:

Posta un commento