Trofeo “Unione & Avis”, la festa del calcio giovanile

BISCEGLIE - Lo spettacolo offerto dai ragazzi in campo, la partecipazione numerosa e appassionata di genitori e sportivi sugli spalti, lo spirito associativo dei volontari del Gruppo Giovani Avis. Non è mancato proprio nulla sabato 26 settembre presso il campo comunale “Di Liddo”, in occasione della prima edizione del Trofeo “Unione & Avis”.

La manifestazione calcistica, organizzata dalla società biscegliese in collaborazione con la sezione Avis cittadina, ha visto confrontarsi le formazioni Allievi di FC Bari, Fidelis Andria, Nick Calcio Bari ed Unione Calcio in mini partite assai avvincenti, in cui a regnare è stato un sostanziale equilibrio tra le compagini in campo.

Come da sorteggio, la prima semifinale ha visto protagoniste Fidelis Andria e Nick Calcio Bari, con la squadra barese guidata da mister Sergio Notariale abile a spuntarla grazie ad un calcio di rigore trasformato da Di Cosola, al termine di un match caratterizzato da buone trame di gioco da parte di entrambe le formazioni.

A seguire sono scesi in campo i padroni di casa dell’Unione Calcio, contrapposti all’FC Bari guidato dall’ex tecnico del Gravina, vincitore dello scorso campionato di Promozione, Valeriano Loseto. Gara spigolosa ed equilibrata con i galletti che hanno fatto valere una maggiore fisicità e gli azzurrini bravi a mettere in campo una buona organizzazione tattica.

Il risultato di parità al termine del primo tempo ha reso necessari i calci di rigore per decretare la seconda finalista. Dopo ben nove tiri dal dischetto hanno avuto la meglio gli azzurrini, grazie alle parate dell’estremo Cuomo, capace di neutralizzare ben tre calci di rigore.
Gara di notevole interesse anche la finale valevole per il terzo e quarto posto. FC Bari e Fidelis Andria, infatti, hanno dato vita ad un match dai buoni contenuti tecnici in cui i biancorossi si sono fatti preferire per possesso palla e predominio territoriale, contrapposti ai ragazzi andriesi del tecnico Donato Pisani, sempre pronti a pungenti sortite offensive.

Match winner dell’incontro è stato l’attaccante barese Castellano, autore del goal che ha fissato il punteggio sul definitivo uno a zero a favore dei ragazzi di Loseto.

Si è giunti, poi, all’atto conclusivo del torneo con la finalissima tra Unione Calcio e Nick Calcio Bari, gara che ha visto entrambe le formazioni ben disposte in campo dai rispettivi tecnici, nonché protagoniste di una partita equilibrata e dai notevoli contenuti tecnico tattici.

I biscegliesi sono passati in vantaggio con Valentini, abile a sfruttare una situazione di calcio piazzato. Pronta la risposta della Nick con un perfetto calcio di punizione realizzato da Maino.
Nonostante i numerosi tentativi di avere ragione dell’avversario si è dovuto ricorrere alla lotteria dei calci di rigore che ha visto prevalere i ragazzi della Nick Calcio Bari, trionfatori della prima entusiasmante edizione del Trofeo “Unione & Avis”.
Al termine della manifestazione c’è stato spazio per una ricca cerimonia di premiazione, con tanto di trofei per le quattro squadre partecipanti.

Soddisfatti i due organizzatori della manifestazione, vale a dire Federica Sarcina (responsabile del Gruppo Giovani Avis, nda) ed il tecnico azzurro Antonio Rumma.

Sarcina ha voluto sottolineare come sia stato pienamente raggiunto l’ obiettivo di diffondere la cultura della donazione di sangue ed emoderivati, attraverso i valori dello sport.

Antonio Rumma, curatore degli aspetti organizzativi e calcistici dell’evento, ha rimarcato quanto felice sia stata la scelta delle squadre partecipanti che hanno dato vita ad incontri avvincenti e dai contenuti tecnici ed agonistici di assoluto valore.

Appuntamento alla prossima edizione per una nuova fruttuosa collaborazione tra Unione Calcio e Avis.

0 commenti:

Posta un commento