Serie A, il Napoli non sbaglia: batte il Chievo 2-1 e risponde alla Juventus

di STELLA DIBENEDETTO - Il Napoli non sbaglia e, allo stadio San Paolo, batte il Chievo 2-1 e risponde alla Juventus che resta a +4 sulla squadra di Maurizio Sarri. Gli azzurri restano così aggrappati ai bianconeri e portano a casa i tre punti della vittoria quando il colpaccio del chievo sembrava materializzarsi dopo la rete Stepinski.

Il primo tempo passa via senza troppe emozioni. Il Chievo scende in campo in modo ordinato senza dare la possibilità agli uomini di Sarri di colpire. Il Napoli, infatti, fatica a costruire azioni da gol e non preoccupano mai seriamente la difesa avversaria. Ci provano Insigne e Hamsik, ma Sorrentino trascorre un primo tempo tranquillo di fronte ad un Mertens e un Callejon presenti in campo fisicamente, ma con la testa ancora negli spogliatoi.

Il match si sblocca solo al 73' e a passare in vantaggio sono proprio i veneti, bravi ad approfittare di una svista di Koulibaly che sbaglia il retropassaggio, Giaccherini ne approfitta e serve Stepinski che non sbaglia. Il colpo del Chievo è una mazzata per gli azzurri che tentano comunque di reagire. Quando la sconfitta sembrava ad un passo, il Napoli riesce a rimontare prima con Milik che segna la rete del pareggio e poi con Diawara che fa esplodere il San Paolo ad un passo dal fischio finale. Una vittoria importante quella dei partenopei che non intendono lasciare la vittoria del campionato alla Juventus. Il duello a distanza tra le prime due della classe continua.

0 commenti:

Posta un commento