Champions, il Napoli non si fa del male: 0-0 con la Stella Rossa

di STELLA DIBENEDETTO - Comincia con un pareggio l'avventura del Napoli di Carlo Ancelotti in Champions League. Nella prima partita del gruppo C composto anche da Liverpool e Paris Saint-Germain, gli azzurri scendono in campo allo stadio Maracanà di Belgrado, per l'occasione tutto esaurito. Un pareggio che, però, non premia i partenopei che, in campo, hanno dimostrato di essere nettamente superiori. Tanti rimpianti per Ancelotti che sperava di tornare in Italia con la prima vittoria in Europa.

La prima frazione di gara ha visto entrambe le compagini studiarsi per evitare brutte sorprese. La prima, vera occasione per il Napoli arriva al 18' quando Lorenzo Insigne va vicinissimo al gol, ma la traversa ferma il tiro del fantasista. Dopo un lancio di Zielinski, al 24' + Milik a rendersi pericoloso, ma sulla traiettoria del tiro del polacco si fa trovare pronto Borjan. Al 36', sono gli uomini della Stella Rossa a creare qualche preoccupazione al Napoli con Boakye che prova a sfruttare un errore della retroguardia napoletana, ma Koulibaly evita il peggio.

Nella ripresa, il Napoli scende in campo deciso a trovare il gol del vantaggio. Ci prova Mario Rui al 56′ con un calcio di punizione che termina sopra la traversa. Al 61′ Mertens, entrato in campo al posto di Allan, sfiora il palo con il piattone mentre al 67' è Callejon ad avere sui piedi l'occasione giusta per trafiggere il portiere avversario: lo spagnolo è abile a sfruttare un passaggio di Rui, ma Rodic rovina la festa agli azzurri fermando il pallone sulla linea. Nel finale di gara, entrambe le squadre provano a cercare il vantaggio, ma il risultato non cambia.

0 commenti:

Posta un commento