Calcio, Roma-Sampdoria 4-1: poker giallorosso e applausi all'Olimpico

di STELLA DIBENEDETTO - La Roma batte la Sampdoria 4-1 grazie alla doppietta di El Shaarawy e alle reti di Juan Jesus e Schick e riconquista il pubblico dello stadio Olimpico non solo per l'importante vittoria, ma anche per la prestazione eccellente. Come chiesto da Eusebio Di Francesco, la squadra giallorossa ha risposto presente tornando a vincere anche in campionato dopo il digiuno delle ultime tre giornate. La Roma sale così al sesto posto in classifica: la zona Champions, ora, dista solo due punti.

La partita è stata nettamente dominata dalla Roma. La Sampdoria resta in partita solo un quarto d'ora: la squadra di Eusebio Di Francesco interpreta alla perfezione il match dando vita ad una prestazione spettacolare con tantissime occasioni da rete. A sbloccare il match, al 19', è Juan Jesus che dà il via alla goleada giallorossa. Al 59' arriva anche il gol di Schick che rompe il digiuno. Di El Shaarawy, poi, la doppietta con cui la Roma chiude definitivamente il match. Tra le due reti del Faraone arriva il gol dei blucerchiati firmato da Defrel.

"La squadra sta crescendo, alla fine facciamo sempre gli stessi discorsi, se non c'è l'aspetto mentale non si può fare nulla. Cerco di non mettere tutti i giovani, per una questione di equilibrio. Stiamo ritrovando dei giocatori come Cristante. Ci siamo persi un po' di risultati per strada, meritavamo qualcosa di più. Ma se abbiamo 19 punti meritiamo questi, ci sarà tempo per rifarci", ha detto Di Francesco a Sky.

0 commenti:

Posta un commento