70 volte auguri, Niki Lauda

di NICOLA ZUCCARO - E' il 1 agosto 1976 quando, al Nurburing, in un rocambolesco incidente, la Ferrari di Niki Lauda, ruotando su sé stessa, prende improvvisamente fuoco. Il pilota austriaco, prontamente soccorso dal corridore  Arturio Merzario, scampa alla morte.

E' l'episodio che più di ogni altro segna una vita, quella di Niki Lauda, che se precocemente interrotta sul circuito tedesco in quel pomeriggio di piena estate, avrebbe impedito non solo di conquistare 3 titoli mondiali (1975, 1977 con la Ferrari e nel 1984 con la McLaren) ma anche di non poter spegnere, quest'oggi - venerdì 22 febbraio 2019 - le 70 candeline.

Per Niki Lauda sarà un compleanno particolare perché, reduce da un delicato intervento chirurgico ai polmoni, sta correndo in questi giorni il suo più difficile Gran Premio e rappresentato da un ritorno alle perfette condizioni di salute. 

0 commenti:

Posta un commento