Champions: Cr7 trascina i bianconeri ai quarti

di ANTONIO GAZZILLO - La Juventus non ha deluso le aspettative nella serata più importante. Dopo la pesante sconfitta dell'andata, i bianconeri hanno rimontato l'Atletico vincendo per 3 a 0. Protagonista assoluto della partita è stato Cristiano Ronaldo che con una tripletta ha spazzato via la squadra spagnola. Il risultato è stato sbloccato al 27' con un colpo di testa, ad anticipare il diretto marcatore, del fenomeno portoghese. 

Nella ripresa, al 48' Ronaldo ha firmato il raddoppio ancora di testa. La rimonta si è completata all'86' quando il cinque volte pallone d'oro ha trasformato il rigore concesso per fallo di Correa su Bernardeschi. Nell'altro ottavo di serata il Manchester City ha demolito lo Shalke 04 rifilando sette gol alla squadra tedesca. Una doppietta di Aguero, Sane, Sterling, Silva, Foden e Jesus hanno guidato la squadra inglese di Guardiola ai quarti di finale.

(Ap)
RONALDO IMITA SIMEONE - Dopo il triplice fischio che ha decretato la vittoria finale della sua Juve grazie ad una tripletta che rimarrà nella storia della Champions, Ronaldo con quel gestaccio preciso identico a quello di Simeone all'andata sembra voler dire: "Abbiamo le p... anche noi e ve l'abbiamo dimostrato". Un urlo che manda definitivamente in estasi il popolo bianconero dello Stadium. È atterrato a Torino per serate come queste Cr7. E per far vincere la Champions alla Juve.

0 commenti:

Posta un commento