Champions League: Juventus beffata nel finale. Crollo Atalanta a Zagabria

(ANSA/EPA)
di ANTONIO GAZZILLO - È un pareggio che sa di beffa per la Juventus che viene raggiunta sul 2 a 2 contro l'Atletico Madrid dopo essere andata sul doppio vantaggio.

Al Wanda Metropolitano di Madrid, i bianconeri hanno in parte riscattato la brutta prestazione di Firenze, portando il risultato sul 2 a 0 nella ripresa. Al 48' Cuadrado, la mossa a sorpresa di Sarri, ha sfruttato un ottimo assist di Higuain per battere Oblak con un sinistro potente. Il raddoppio si è concretizzato al 65' con Matuidi che da pochi passi ha spinto in rete di testa un cross di Alex Sandro.

La squadra padrona di casa, però, ha reagito e ha rimontato il risultato con orgoglio. Le due reti sono arrivate su palle inattive prima con il colpo di testa di Savic al 70' e poi con quello di Herrera al 90'.

È andata male, invece, all'Atalanta all'esordio in Champions. La squadra di Gasperini è crollata per 4 a 0 a Zagabria contro la Dinamo. Leovac ha aperto le marcature al 10' con un tap in facile prima della tripletta dello scatenato Orsic, in gol al 31', al 42' e al 68' minuto.

0 commenti:

Posta un commento