Sesta vittoria consecutiva per l'Inter: contro la Samp a segno Sanchez

(ANSA)
di LUIGI LAGUARAGNELLA - Vince al Marassi e si riporta al primo posto. L’Inter, in trasferta contro la Sampdoria nell’anticipo della sesta giornata, vince per 3-1 e disputa una partita eccellente. I meccanismi di Conte sono assimilati dai calciatori che vengono chiamati a scendere in campo. A Genova il tecnico schiera il giovane Bastoni in difesa e in attacco lancia Sanchez, dopo aver parlato di lui in conferenza stampa. Il cileno risponde con una rete, la prima con la maglia nerazzurra.

Il primo tempo dell’Inter dimostra tutta la superiorità contro la Sampdoria che, invece sta vivendo una situazione di classifica tutt’altro che confortante. Gli ospiti partono a razzo. Il tiro di Sensi, complice la deviazione di Sanchez, rompe gli equilibri della partita. Poi ancora da un tiro del centrocampista nerazzurro, il numero sette nerazzurro sul filo del fuorigioco batte Audero.

Nel secondo tempo si complicano le cose per l’Inter. Proprio Sanchez viene espulso per simulazione favorendo così la pressione dei doriani. La retroguardia interista, però, è sempre ben organizzata. I padroni di casa riaccendono gli animi grazie a Jankto che accorcia le distanze. L’Inter di Conte risponde e toglie ogni speranza agli avversari grazie all’invenzione di Brozovic per Gagliardini che va a segno. L’ennesimo centrocampista marcatore nerazzurro. L’Inter fino al novantesimo soffre, ma senza mai farsi schiacciare. Questa vittoria meritata permette di arrivare alla settimana del Barcellona e della Juve con sensazioni più che positive.

0 commenti:

Posta un commento