Calcio. Buffon: "Conte è di una professionalità e correttezza unica, Sarri è il più pignolo che abbia mai avuto"

TORINO - "Conosco alla perfezione la persona e il professionista, non potrò mai muovergli un appunto o una critica" ha dichiarato il portiere della Juventus, Gianluigi Buffon, intervistato a Trento, nell’ambito del Festival dello Sport, dalla compagna-giornalista Ilaria D’Amico, parlando dell'allenatore dell'Inter, Antonio Conte.

"E’ un uomo di una professionalità e correttezza unica verso i giocatori, veramente dà tutto se stesso e la notte non dorme se la squadra non mette in campo quello che richiede. Capisco il tifoso della Juve che possa esserci rimasto male ed è un sentimento giusto, ma deve anche partire dal presupposto che uno come Antonio va stimato a prescindere perché per la Juve ha dato tutto se stesso. Conosco Sarri da tre mesi ma posso dire già che è l’allenatore più pignolo che abbia avuto. Ulivieri e Allegri sono stati i più simpatici, Scala il più serio, lo percepivo il padre-padrone di quel Parma, mentre Ancelotti è l’allenatore al quale devo di più. A Cristiano Ronaldo auguro tantissimo di vincere il Pallone d’Oro, se accadrà è perché la Juve avrà vinto qualcosa di importante in Europa. Per quel che riguarda la qualificazione in anticipo agli Europei della Nazionale Italiana è soprattutto merito di Mancini, che ha preso la Nazionale quasi dalle ceneri e ha dato fiducia a dei giovani che lo stanno ripagando con grandi risultati".

0 commenti:

Posta un commento