Serie A, Lukaku-Lautaro: due a testa per il 3-4 dell’Inter contro il Sassuolo

(credits: Inter Fb)
di LUIGI LAGUARAGNELLA - E’ una scorpacciata di gol il lunch match tra Sassuolo e Inter con gli uomini di Conte che la spuntano contro i neroverdi per 4-3. Tutto succede in stile pazza Inter: va in vantaggio, si fa raggiungere, poi dilaga con il rischio di farsi riacciuffare dagli avversari. I moniti di Conte verso i suoi attaccanti hanno dato esito positivo: Lukaku e Lautaro sono autori di due doppiette.  L’argentino sta prendendo confidenza con i meccanismi di Conte. E’ lui che porta in vantaggio l’Inter a pochi minuti dal fischio d’inizio. Poi il Sassuolo con Berardi riesce a pareggiare con un diagonale preciso. Lautaro, però è molto attivo e si rende spesso pericoloso.

Poi Lukaku si prende la scena del Mapei stadium riportando in vantaggio i nerazzurri con un’azione potente: protezione della palla e tiro sono la sintesi della sua fisicità. Poco dopo arriva la sua doppietta che regala, su rigore, la terza rete. Il quarto gol e l’apparente archiviazione della partita con un altro penalty trasformato da Lautaro (oggi in grande spolvero).

Sull’1-4 i giochi sembrano conclusi, ma poi Djuricic porta a 2 le reti del Sassuolo dopo una bella giocata di Boga. Sempre con Djuricic la distanza del risultato si accorcia grazie ad un’azione personale. Ovviamente il pressing della squadra di De Zerbi negli ultimi minuti di partita è costante, ma l’Inter riesce a non rovinare una partita e a portarsi i tre punti a casa.

0 commenti:

Posta un commento