Nel 1996 la Bosnia chiuse l'era dell'Italia di Sacchi

di NICOLA ZUCCARO - C'è un solo precedente tra l'Italia e la Bosnia-Erzegovina, in trasferta Il 6 novembre 1996 a Sarajevo. Nell'insolito orario delle 13.30, le due Nazionali si affrontarono in un'amichevole terminata 2-1 per i bosniaci. All'1-0 dei padroni casa, siglato da Salihamidzic, seguì l'1-1 realizzato per gli italiani da Enrico Chiesa. L'illusione del pareggio durò poco per gli azzurri che furono nuovamente superati sul finire del primo tempo dalla rete del definitivo 2-1 realizzata da Badic. Questa sconfitta provocò l'esonero di Arrigo Sacchi dall'incarico di Commissario tecnico della Nazionale maggiore.

0 commenti:

Posta un commento