Tennis, al via i Campionati assoluti: i migliori giocatori della Puglia si sfidano al Ct Bari


BARI - Il 16 novembre parte l’appuntamento tennistico più importante della stagione pugliese. Francesco Garzelli difenderà il titolo conquistato nel 2018, nel tabellone femminile presenti Natasha Piludu e Giorgia Pinto.

Il Circolo Tennis Bari diventerà la casa del tennis pugliese per le prossime tre settimane. La storica struttura di via Martinez ospiterà l’edizione 2019 dei Campionati assoluti pugliesi. I migliori giocatori e le migliori giocatrici della regione si sfideranno dal 16 novembre al 6 dicembre sui campi in terra rossa del circolo barese. Saranno ventuno giorni di spettacolo assicurato con match di alto livello tra i migliori talenti pugliesi.

Il montepremi totale del torneo è aumentato rispetto all’edizione 2018, toccando quota settemila euro. Nella scorsa edizione fu Francesco Garzelli, talento originario di Noci e tesserato con il CT Maglie, ad aggiudicarsi il titolo maschile. Nel femminile invece la giovanissima Alessandra Simone, originaria di Foggia e tesserata con il CT Bologna, riuscì a strappare il titolo alla padrona di casa Natasha Piludu (CT Bari).

“Anche quest’anno ospitiamo l’appuntamento di punta del panorama tennistico pugliese – ha dichiarato Nicoletta Virgintino, presidente del CT Bari -. Ringraziamo la Federazione Italiana Tennis che continua a credere nel nostro progetto. Nei tabelloni sono presenti tanti atleti tesserati per il nostro circolo, sono convinta che daranno il massimo per conquistare il titolo sui campi che li vedono protagonisti nella vita quotidiana. L’attività agonistica è il fiore all’occhiello di questa struttura, basti pensare ai grandi risultati che le nostre ragazze stanno ottenendo nel campionato di Serie A2”.

I partecipanti - Tanta qualità nei tabelloni open maschili e femminili: presenti i migliori atleti di 2ª categoria della Puglia. Francesco Garzelli (classifica 2.2) proverà a riconquistare il quinto titolo regionale dopo i successi del 2013,2014, 2015 e 2018. Presenti anche Giuseppe Tresca e Giorgio Portaluri: i due tennisti tesserati rispettivamente con il CT Barletta e il CT Maglie, entrambi con classifica 2.3, hanno vinto il titolo di doppio maschile ai campionati italiani di 2ª categoria disputati al TC Cagliari lo scorso settembre. In corsa per la vittoria anche Juan Iliev, talento argentino del CT Lecce, Omar Brigida, giovane promessa del CT Brindisi e Benny Massacri, 15enne tesserato con l’Angiulli Bari con una classifica 2.5.

Nel tabellone femminile spiccano i nomi di due pluricampionesse: Natasha Piludu, tennista del CT Bari con classifica 2.4 e già vincitrice di tre titoli regionali (2012,2016,2017), e Giorgia Pinto, che ha alzato al cielo il trofeo nel 2010,2013 e 2014. Tra le partecipanti alla competizione ci sono anche Alessandra Simone, che proverà a difendere il titolo conquistato nel 2018, e le giovani promesse Eleonora Alvisi, (2.2) e Vittoria Paganetti (2.8).

Spettacolo assicurato anche nei tabelloni di 3ª e 4ª categoria maschili e femminili, doppio maschile, doppio femminile e doppio misto open.

“I campionati assoluti pugliesi rappresentano l’appuntamento più importante della stagione – ha aggiunto Francesco Mantegazza, presidente del Comitato regionale FIT Puglia -. Sarà davvero emozionante vedere all’opera i migliori ragazzi e le migliori ragazze della nostra regione. Il comitato punta molto sui giovani, per questo voglio sottolineare il grande lavoro portato avanti dalla categoria dei tecnici pugliesi. La Puglia si conferma una delle regioni in crescita nel panorama tennistico italiano”.

“Questa è una manifestazione che dura ormai da 63 anni – ha concluso Isidoro Alvisi, consigliere nazionale FIT – e che nel suo albo d’oro può vantare le vittorie di atleti del calibro di Flavia Pennetta e Andrea Pellegrino. Sono convinto però che avremo tanti giovani che tra qualche anno raggiungeranno importanti risultati a livello internazionale. Saranno sicuramente tre settimane all’insegna dello spettacolo, vincere questa competizione vuol dire ricevere un attestato di merito e di onore da parte di tutto il tennis pugliese”.

0 commenti:

Posta un commento