L’invenzione di Fabian Ruiz regala la vittoria al Napoli contro l’Inter

di LUIGI LAGUARAGNELLA - Il primo round della semifinale di Coppa Italia se lo aggiudica il Napoli. Lo 0-1 non è sufficiente a far star serena la squadra di Gattuso, ma è un risultato positivo ottenuto al Meazza contro l’Inter in volata.

I nerazzurri, forti dell’impresa del derby in campionato, partivano da favoriti, anche perchè al fianco di Lukaku è tornato Lautaro. Gli azzurri hanno disputato una gara con attenzione e concentrazione: non hanno subito eccessivamente l’intensità della squadra. La partita è stata equilibrata: il Napoli con Insigne e Mertens ha cercato gli spazi in attacco e a centrocampo ha bloccato le geometrie di Brozovic.

Le occasioni da gol da una parte e dell’altra, infatti, non sono state numerose. Fino all’invenzione di Fabian Ruiz nel secondo tempo: il tiro dello spagnolo è preciso, a fil di palo e batte Padelli. Con l’Inter in svantaggio Conte butta in campo Sanchez ed Eriksen. Proprio il danese si rende pericoloso con alcuni tiri dal limite; Ospina poi è bravo e fortunato a bloccare dei rimpalli difensivi. Nel finale anche D’Ambrosio ha sfiorato il pareggio. I partenopei, però, non hanno demeritato la vittoria: Manolas in difesa è stato molto attento. Al ritorno si conoscerà la finalista della coppa Italia.

0 commenti:

Posta un commento