Coronavirus: martedì 10 marzo Consiglio Federale per il possibile stop dei Campionati di A B e C

di FRANCESCO LOIACONO - Il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina ha convocato per martedì prossimo 10 marzo un Consiglio Federale straordinario per decidere sulla possibile sospensione dei campionati di calcio di Serie A B e C per il Coronavirus. Stamattina il presidente dell’AIC Damiano Tommasi ha chiesto al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte di fermare i campionati. Tommasi ha dichiarato: ”I calciatori hanno paura, è giusto fermare i campionati e riprendere quando la situazione sarà normalizzata”.

Tommasi si è detto anche favorevole a non fare disputare a giugno e luglio gli Europei per i possibili contagi del Coronavirus tra i calciatori delle varie squadre Europee. Tommasi si è rivolto anche al ministro della salute Vincenzo Spadafora. Spadafora ha parlato con lo stesso Tommasi e si è detto favorevole a fermare i campionati. Dopo Spadafora ha avuto un colloquio col presidente della Federcalcio Gravina. Tommasi ha dichiarato anche che potrebbe esserci uno sciopero dei calciatori se martedì la Federcalcio non fermerà tutto.

Parma-Spal è iniziata alle 13, 45 invece che alle 12,30 e le gare di oggi e domani in Serie A B e C si giocano e si disputeranno regolarmente. In Serie C alcuni giocatori della Pianese sono risultati positivi al Coronavirus. Sempre in C un calciatore della Reggiana avrebbe il Coronavirus.La Lega Calcio di Serie A sembra contraria allo stop del torneo. Martedì prossimo 10 marzo nel Consiglio Fedralw la decisione definitiva sullo stop eventuale ai campionati di calcio.

0 commenti:

Posta un commento