F1. Vettel: "Se mi diverto ancora a guidare questa Ferrari? Sì, ma sono qui per vincere"

(Ansa)

"Se c’è la possibilità di salutare il team prima della fine della stagione? Non penso e non è una domanda da fare a me. Per quello che so io, devo solamente continuare a fare il mio lavoro, so di poter fare meglio e quando le cose si tranquillizzeranno potrò sfruttare tutto a mio favore" ha dichiarato il pilota della Ferrari, Sebastian Vettel. 

"Se mi diverto ancora a guidare questa Ferrari? Sì, ma sono qui per vincere e non per perdere. Ovvio che mi diverto di meno se lotto per le posizioni minori e vincere al momento non è possibile ma magari avanzando, già in qualifica, posso provare emozioni migliori. Non sono d’accordo con chi dice che in questo momento ci sia tensione tra me e il team. Stiamo cercando di fare tutto il possibile per progredire ed è ovvio che non ci sia una situazione di relax quando le cose vanno male o non vanno come dovrebbero. Se si giudicano soltanto le emozioni durante o dopo una gara non credo che possa essere un riflesso fedele di come vanno le cose internamente. Quella di Silverstone non è stata una grande gara per me, avremmo potuto scegliere una strategia ma non l’abbiamo fatto. Abbiamo due punti di vista e ora dobbiamo voltare pagina. Io frustrato? Non direi ma sicuramente sono stato più felice perchè preferisco lottare per altre posizioni rispetto a un decimo posto. Sarà difficile ma Leclerc ha dimostrato che con questa Ferrari si possono fare buone gare. Se riesci a metterti in una posizione giusta in qualifica puoi fare delle buone gare e magari andare a podio. Non si può dire che questa sia stata la mia stagione più dura perchè abbiamo corso solamente 5 gare ma sento la fiducia delle persone che mi stanno attorno. Spero solamente di avere una gara dove tutto fili più liscio e quando accadrà sono sicuro che tutto andrà meglio" ha dichiarato ancora Vettel in conferenza stampa.

0 commenti:

Posta un commento