L'Inter con le mani sullo scudetto: ko anche il Bologna

(via Inter Fb)

LUIGI LAGUARAGNELLA -
A Bologna, l'Inter ha messo le mani sullo scudetto. Con l'1-0 firmato dal solito Lukaku, alla ventesima rete stagionale, aumenta il divario con le avversarie dalla vetta della classifica. Con una partita in meno e più otto punti di distacco dal Milan, questa vittoria incide fortemente sul campionato. 

Conte schiera Ranocchia e Young titolari, ma la partita non è spettacolare, priva di particolari acuti. Anche il gol del vantaggio è un semplice tap in di Lukaku sulla parata di Ravaglia. L'Inter è capace di gestire, mostra la sicurezza che le permette di saper soffrire e impostare. Potrebbe raddoppiare nel secondo tempo, ma Lautaro colpisce il palo. A centrocampo Brozovic ed Eriksen dettano i tempi con personalità. 

Il Bologna però non sta a guardare, è organizzato e con la tecnica dei suoi uomini migliori come Soriano, Sansone arriva spesso in area dove Barrow ha numerose doti, ma meno quelle di finalizzatore. Ai rossoblu manca un ariete che finalizzi l'intensità di gioco della squadra di Mihajlovic. L'Inter scalcia le avversarie sotto classifica e vola con la nona vittoria consecutiva.

0 commenti:

Posta un commento