Coppa Italia: la Roma travolge la Sampdoria e passa ai quarti.

(Foto ANSA)

Si sono conclusi ieri i match di qualificazione ai quarti di Coppa Italia. E’ stata la Roma l’ultima squadra a guadagnare un pass per il turno successivo, dove ad attenderla ci sarà il piccolo grande Cesena: partita all’apparenza facile ma che i giallorossi farebbero bene a non sottovalutare.

All’Olimpico gli uomini di Spalletti hanno avuto il merito di eliminare la Sampdoria, schiacciandola con un risultato di 4 a 0.

Il tecnico romanista ha deciso di fare poco turnover ma ha inserito tra i titolari Mario Rui, assente per infortunio dalla scorsa estate. Giampaolo, invece, ha fatto rifiatare diversi titolari.

Nonostante questo, è stata la Sampdoria a partire meglio, aggredendo il match e colpendo un palo dopo appena due minuti con Muriel.

Ma la Roma, dopo aver trovato le giuste misure a centrocampo, ha controllato i blucerchiati e chiuso il primo tempo in vantaggio: dopo un’errata imbucata di El Shaarawy, Silvestre ha sbagliato la respinta, alzando un pallone che Nainggolan non ha pensato due volte a calciare in rete con precisione. Ancora una volta decisivo il belga dopo il goal che ha permesso alla Roma di conquistare i tre punti ad Udine nell’ultimo match.

Nella ripresa i giallorossi hanno dilagato siglando tre goal e chiudendo la pratica qualificazione: un perfetto passaggio di El Shaarawy, ha smarcato Dzeko che, da bomber quasi implacabile quale si è riscoperto, ha battuto Puggioni in uscita firmando il doppio vantaggio.

Fantastica è stata anche l’azione che ha portato al terzo goal della Roma: Dzeko, ricambiando il favore ad El Shaarawy, ha lanciato un precisissimo pallone proprio per l’italiano che, sbarazzatosi di un difensore blucerchiato, ha beffato il portiere avversario con un pallonetto stupendo.

La Sampdoria ormai esausta ha subito anche il poker finale firmato ancora da Nainggolan, che ha anticipato di testa l’uscita di Puggioni su un cross parabolico di Perotti. Continua la marcia vincente della Roma che ottiene undici vittorie nelle ultime undici partite giocate all’Olimpico e che proverà ad arrivare fino in fondo in coppa per arricchire la stagione fin qui perfetta con un trofeo.

ROMA: 4-2-3-1: Alisson; Rudiger, Fazio, Juan Jesus, Mario Rui ( 33’ s.t. Emerson), Paredes, De Rossi, Bruno Peres, Nainggolan, El Shaarawy ( 23’ s.t. Perotti), Dzeko ( 17’ s.t. Totti).

SAMPDORIA: 4-3-1-2: Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Regini, Dodò ( 33’ s.t. Pavlovic), Djuricic, Cigarini, Linetty ( 23’ s.t. Praet), Bruno Fernandes, Budimir ( 17’ s.t. Shick), Muriel

Arbitro: Calvarese di Teramo

0 commenti:

Posta un commento