Calcio. Schick: "Voglio aiutare la Roma a raggiungere l'obiettivo scudetto"

ROMA - Parliamo della Roma e del suo acquisto Patrick Schick, ora pronto a fare la sua parte per raggiungere il sogno chiamato scudetto. "Non sento alcun peso, i 42 milioni sono anzi per me una grande motivazione" ha dichiarato l'attaccante giallorosso ceco ai microfoni di Sky Sport.

"Non voglio deludere nessuno e farò tutto il possibile, sono venuto alla Roma perché credo nell'allenatore e nella strada che la società sta percorrendo, in classifica siamo in una posizione tale da poter pensare allo scudetto, che è il nostro obiettivo. Domenica a Verona ho disputato tutta la partita: non capitava da giugno. Sono contento di come è andata, mi sono trovato bene in campo anche se dopo essere rimasto fermo due mesi mi manca ancora un po' di ritmo partita. Sto migliorando ma non è facile ripartire, devo lavorare ancora un po'. L'infortunio è stato il momento più duro perché non puoi giocare e devi solo lavorare per rientrare. Il mio momento più bello è stato invece il mio arrivo a Roma, accolto da tutti quei tifosi in aeroporto. Con Dzeko abbiamo giocato pochi minuti insieme a Verona, io facevo l'esterno che è un po' diverso rispetto a quando gioco centrale ma è andata bene. Siamo una coppia da oltre 50 gol? Dobbiamo confermarci ma potenzialmente siamo la coppia più forte della serie A".

0 commenti:

Posta un commento