Monti Dauni Marathon, tutto quello che c’è da sapere sull’evento di San Marco La Catola

La Monti Dauni Marathon si appresta a diventare l’evento di punta della mountain bike nell’appennino dauno. Quella di domani, domenica 19 giugno, sarà una prestigiosa occasione di coniugare sport, natura e turismo per far scoprire agli occhi dei bikers i luoghi incontaminati della Daunia ai confini tra Puglia, Molise e Campania

A San Marco La Catola il ritrovo è previsto alle 8:00 in via Municipio con partenza alle 9:30.

La gara, valevole come prova del circuito Sulle Orme dei Sanniti ed organizzata sotto l’egida del comitato regionale della Federciclismo Puglia, prevede la gara regina sulla distanza di 45 chilometri (1300 metri di dislivello).

Dal centro di San Marco La Catola, dopo un breve giro turistico del paese, si risale il crinale del Bosco san Cristoforo fino a raggiungere la vetta del Monte Sambuco (quota 1000 metri), per poi percorrere tratti di sotto bosco fino a toccare le zone di Pietra Montecorvino e Motta Montecorvino. Si scende a valle fino a percorrere un tratto del Tratturo Regio di Capitanata, antica via della transumanza per terminare la propria fatica in risalita in paese con la presenza di due punti ristoro lungo il percorso (acqua, sali e banane) e il pasta party finale offerto dal comune di San Marco La Catola. Un percorso che si sviluppa prevalentemente su fondo boschivo e sentieri brecciati, solo un 10% di asfalto.

Per i meno allenati e per gli amanti delle pedalate senza fretta l’escursionistico di 28 chilometri; in programma anche la piccola gravel solo per esordienti e allievi sulla distanza di 16 chilometri che, dal centro del paese, si sviluppa come tracciato nei dintorni del Bosco San Cristoforo.

Gli organizzatori dell’Unione Ciclistica Foggia 1976 possono contare sulla totale sinergia con le istituzioni e gli enti (in primis l’amministrazione comunale di San Marco La Catola), unitamente ai partner commerciali (concessionario Auto Di Carlo, Tecneco, 20 Miglia, Tecneco, Sun Wash, Dimora Romita Ricevimenti, Rdr Bikes, Velo bike, Ronga Tartaglia Farmacia-Erboristeria e Daunia Vending) che credono in questa nuova avventura organizzativa del sodalizio foggiano, partendo da un semplice evento sportivo che possa diventare un ottimo volano turistico e promozionale del territorio dei Monti Dauni.

0 commenti:

Posta un commento