Cosa sono e come funzionano i bonus per effettuare scommesse online


Che il fenomeno delle scommesse online sia in espansione nel nostro paese è sotto gli occhi di tutti: basta infatti vedere gli annunci online e le pubblicità alla tv e sui giornali per accorgerci che ogni sito ha promozioni specifiche che invitano a puntare sulle partite di calcio, sulle gare di automobilismo, sugli incontri di basket, di boxe e su tutte le principali manifestazioni sportive, italiane ed internazionali.
Queste promozioni sono valide in alcuni casi solo per i nuovi iscritti, mentre in altri si applicano anche ai giocatori di vecchia data.
Nel primo caso parliamo dei cosiddetti bonus di benvenuto, ossia una cifra che non può essere prelevata dal proprio conto, ma che deve per forza essere giocata da tutti i nuovi iscritti per scommettere su manifestazioni sportive di ogni tipo.
Nel secondo caso parliamo ad esempio delle quote maggiorate su particolari gare ed eventi, che rimangono valide per tutti coloro che hanno una posizione aperta su quel determinato sito di scommesse.
Ma cosa sono i bonus scommesse, come funzionano e quali tipologie sono presenti nella grande quantità di siti di scommesse presenti online?
Cercheremo di scoprirlo e di fare chiarezza al riguardo nei paragrafi che seguono, analizzando le principali tipologie di incentivi offerti dai bookmakers nazionali e stranieri a tutti gli appassionati di scommesse.

Che cos’è un bonus per scommesse?

Un bonus scommesse rappresenta un incentivo a effettuare giocate sulle principali manifestazioni sportive presenti nel portale del bookmaker prescelto dal giocatore.
Questa somma è denaro virtuale che spesso è regalato al momento dell’iscrizione al sito di riferimento o dopo il primo versamento sul conto di gioco, o ancora dopo aver realizzato un volume di puntate pari almeno alla cifra iniziale versta sul conto.
Le cifre sono variabili, in quanto la concorrenza nel settore delle puntate online è molto forte, il che si traduce in un proliferare continuo di offerte e promozioni, spesso valide per poche ore o solo durante quel determinato evento.
Ora che abbiamo chiaro il concetto di bonus, andiamo a vedere le principali modalità d’incentivo applicate dai bookmakers nell’ambito delle scommesse online.

Il bonus per il primo importo versato

Molti siti offrono un bonus che verrà usufruito dallo scommettitore dopo l’apertura del conto e dopo aver versato una cifra minima.
Per fare un esempio, se il bonus scommesse è pari a 100 euro, il giocatore dovrà effettuare un versamento minimo di identico controvalore, oppure effettuare puntate per la stessa cifra per ritirare il denaro del vostro conto di betting online.
In base a quanto detto sopra, nella maggior parte dei casi il bonus per effettuare scommesse è pari al 50 o al 100% della cifra versata come primo importo per aprire il conto. In alcuni casi poi la cifra versata viene addirittura raddoppiata, ma sono rare eccezioni.
È chiaro che l’esempio fatto in precedenza è puramente teorico e che ogni bookmaker applica promozioni specifiche e valide per un determinato periodo di tempo.

Il bonus di benvenuto senza deposito

La più frequente tipologia di incentivo alle scommesse è invece il bonus di benvenuto, il quale è deciso in base a criteri peculiari da ogni singolo bookmaker.
A questo incentivo accede solo coloro che effettuano l’iscrizione al portale online, dopodiché il bonus verrà accreditato sul conto di gioco.
In questo caso non è necessario alcun versamento minimo per usufruirne, anche se l’importo è soggetto a offerte che hanno scadenze e validità periodiche.
Dopo la compilazione del form, l’invio dei documenti d’identità e la conferma di registrazione, la cifra sarà a totale disposizione dell’utente, ovviamente nelle modalità e alle condizioni imposte dal portale.
Questa modalità di bonus è studiata per invogliare i neofiti del betting online e tutti coloro che non hanno ancora aperto un conto di gioco e rappresenta un modo semplice per incrementare il volume di puntate all’interno della piattaforma.

Il bonus sulla prima scommessa: un rimborso parziale o totale della cifra puntata

Questo tipo di bonus invece è valido solo per la prima scommessa effettuata dal giocatore dopo la sua registrazione al portale.
L’incentivo consiste nel rimborso del 50 o del 100% della puntata effettuata sul conto dell’utente e in alcune occasioni viene erogato anche in caso di perdita della scommessa.
In altri casi poi il bonus viene erogato solo per determinate quote o importi minimi di gioco, oppure è valido solo per un lasso di tempo predefinito.

Il bonus Cashback: un modo semplice e veloce per recuperare parte delle scommesse giocate

Alcuni bookmakers poi propongono ai propri clienti un incentivo che garantisce la restituzione di parte dell’importo scommesso: infatti per un periodo di tempo predefinito vi sono percentuali che toccano anche il 25% del denaro scommesso, ovviamente con un tetto massimo imposto dal bookmaker.
Questo bonus permette agli scommettitori di avere più denaro a disposizione da puntare su partite di calcio, basket, gare di ippica e altri sport, incrementando le proprie possibilità di vincita.

Il bonus Freebet: per scommettere senza alcun rischio a spese del bookmaker

Sembrerà strano, ma su alcuni portali potete beneficiare di un bonus che permette di scommettere a spese del bookmaker e di incassare le vincite senza rischiare un solo euro.
Questo incentivo viene chiamato Freebet e letteralmente propone una scommessa gratuita con vincite reali e con un importo prefissato di scommessa.
Ad esempio potreste beneficiare di un bonus di 5 euro per un evento sportivo quotato a 2,50, il quale in linea teorica vi garantirebbe 12,50 euro di vincita totale.
Nel momento in cui la vostra scommessa fosse vinta, a questi soldi dovreste scalare i 5 euro di bonus che il bookmaker ha puntato in precedenza al vostro posto; ma comunque avrete sempre 7,50 euro di guadagno netto e pulito, senza che un centesimo sia uscito dal vostro conto online.
I bonus Freebet di norma possono essere piazzati su schedine con giocate singole o multiple e vengono assegnati dal bookmaker a clienti sulla base di criteri spiegati nel regolamento interno.

Le quote maggiorate per i nuovi iscritti

Una forma particolare di bonus per scommettere è rappresentata poi dalle quote maggiorate per i nuovi iscritti, i quali per un periodo di tempo predefinito per ogni loro puntata usufruiranno di questo incentivo.
Questo si traduce in una vincita più alta rispetto alla quota nominale valida per tutti gli altri scommettitori.
Di solito la quota viene raddoppiata o triplicata ed è valida dopo il primo deposito o dopo la prima puntata effettuata dal nuovo utente.

Bonus per singoli eventi sportivi

In alcune occasioni, come ad esempio partite di calcio di livello internazionale o gare automobilistiche prestigiose, i siti di betting propongono bonus legati a questi eventi specifici.
In questo caso gli operatori agiscono di norma maggiorando le quote o assegnando un importo fisso predefinito, dando ai nuovi iscritti o a tutti gli scommettitori la possibilità di incrementare le loro vincite potenziali o comunque di avere maggior denaro a disposizione per scommettere su altri eventi a loro scelta. 

I bonus per scommesse effettuati da smartphone e tablet

Nell’era digitale infine non poteva mancare una forma d’incentivo legata all’utilizzo di smartphone e tablet: infatti molti bookmakers incentivano l’utilizzo della loro piattaforma mobile e della relativa applicazione da scaricare offrendo rimborsi pari a una percentuale predefinita dell’importo giocato dall’utente.

0 commenti:

Posta un commento