Calcio a 5. Torna la numero 5: l'Olympique Ostuni riabbraccia Saponaro

OSTUNI (BR). Dopo averla ritirata, e tolta dalla propria numerazione, in casa Olympique è ora di rispolverare la maglia numero 5.
Infatti dalla prossima stagione, tornerà sulle spalle del suo legittimo proprietario, quel Mirko Saponaro che, nonostante una non lunghissima militanza tra le fila gialloblù era stato capace di lasciare un segno indelebile, tanto da spingere il presidente Andriola a togliere dalla disponibilità di altri giocatori, il numero preferito da Mirko.
Mirko che negli anni si è rivelato un calcettista capace di lottare su ogni pallone, di dare tutto per il bene della propria squadra e, di essere leader del gruppo anche fuori dal rettangolo di gioco, ma soprattutto, un ragazzo voglioso di rimettersi in gioco. Mirko Saponaro è l'origine di questa società, e l’Olympique è la sua casa, nonché il luogo che l’anno scorso l'ha visto protagonista come mister dell'under19.
Ma si sa, quando si è giocato una vita, il richiamo del campo è troppo forte, e quando il fisico te la permette, la voglia di tornare a misurarsi con altri avversari, prevarica su tutto.
L'ostunese classe 1983, muove i suoi passi nell'Augusta dove si respira aria di futsal da tempo. Nel 2008/09 con l'Harbour Augusta assapora la sua prima vittoria di un campionato di serie D. E l’anno successivo quello di c2. Dal 2012 al 2014 vestirà la maglia dell Olympique Ostuni dopo un anno alla Real Five. Nel 2014/15, per  motivi di lavoro gioca a tratti e vince il campionato di C1 con il Villa Passanisi, così come l'anno successivo torna a vincere il campionato di C2 con il Leontinoi.
Ma nonostante una carriera condizionata dal lavoro, Saponaro ha avuto sempre il cuore gialloblu. Ed ecco che appena si è presentata l’occasione di riabbracciare la sua città, di alzare nuovamente il livello di gioco e di confrontarsi con il massimo campionato regionale, il neo papà non se l’è fatta sfuggire, e anche per queste ragioni, oltre soprattutto ad una scelta di cuore, il centrale/laterale ha sposato nuovamente il progetto Olympique Ostuni dove potrà coronare il sogno di reindossare la tanto cara numero 5 della società ostunese.

0 commenti:

Posta un commento