Calcio. Buffon: "Sono venuto al Psg perché sento di essere ancora molto competitivo"

"Ho fatto la scelta di venire al Psg anzitutto perché sento di essere ancora molto competitivo. Questa decisione viene anche dalla convinzione di poter dare al Psg, ai miei compagni, alla squadra, qualcosa di importante in termini di esperienza e di entusiasmo. Sì, posso dare una mano. Tutti insieme, possiamo arrivare a creare un grande gruppo" ha dichiarato Gigi Buffon in un'intervista per 'Psg Magazine'.

"Non dimentico la ferita rappresentata dal fatto di non aver dato alla mia nazione, al mio popolo, la possibilità di vedere giocare l'Italia ai Mondiali di Russia. Alla fine  della semifinale di Champions League nel 2016/17 ho parlato con Andrea Barzagli, uno dei miei più grandi amici, che mi ha detto: 'Gigi, in venti anni di carriera raramente ho visto un giocatore così rapido, correre così veloce con il pallone. Ho avuto difficoltà a marcarlo. Queste parole hanno un grande peso, perché Barzagli, quando è concentrato e in forma, è veramente un grandissimo difensore. E' evidente che Mbappè ha qualcosa in più degli altri. Spero che rimanga umile e che conservi la voglia di crescere e sacrificarsi. Se farà così, segnerà la storia del calcio e scriverà pagine incredibili di questo sport". 

0 commenti:

Posta un commento