F1. Vettel: "Il circuito di Suzuka ci vede un po' più favoriti"

"In una settimana può succedere di tutto, si possono fare varie cose, è un circuito che ci vede un po' più favoriti e speriamo di fare meglio rispetto alla Russia, stiamo cercando di settare la macchina al meglio per tenere il ritmo e avvicinarci alle Mercedes" ha dichiarato il pilota della Ferrari, Sebastian Vettel, durante la conferenza stampa che precede il weekend del Gran Premio del Giappone "Non mi piace l'approccio adesso o mai più, ci sono ancora 5 gare, il segreto è cercare di attaccare e cercare di arrivare primi, come ho detto questa pista mi piace, è la mia preferita, mi diverto e non voglio fare certe congetture su di me e sul team, voglio solo cercare di guidare al meglio. Ho detto più volte che abbiamo una macchina molto forte e robusta, magari si può pensare che non sia al meglio, ma non è così. Non siamo riusciti a stare davanti nelle qualifiche, ma in gara siamo sempre stati vicini alle Mercedes, anche se in alcune gare non abbiamo avuto il ritmo che volevamo. Ci siamo sempre difesi e abbiamo sempre duellato con le Mercedes, qui più o meno sarà lo stesso, speriamo di fare bene nelle qualifiche per poi giocarcela meglio in gara, perché quando sei dietro e provi a superare le gomme ne risentono, ma qui a Suzuka abbiamo buone chance. Quando io ed Hamilton ci sfidiamo nel tracciato e proviamo a superarci è sempre divertente, lui in Russia si è divertito di più perché mi ha infilato nella curva 4, è difficile stare sempre ruota a ruota, ma in una gara del genere ci si diverte di più. Avrei voluto stargli attaccato anche negli ultimi giri, ma non ho avuto la possibilità di farlo. Abbiamo fatto progressi, c'è ancora tanto lavoro da fare, altre scuderie hanno fatto progressi più grandi e altre meno, abbiamo detto agli ingegneri cosa vogliamo raggiungere, che tipo di vettura vogliamo, le performance possono essere sempre migliorate". 

0 commenti:

Posta un commento