Serie C: il Pro Piacenza perde 20-0 a Cuneo, 3-0 a tavolino ed è escluso dal campionato

di FRANCESCO LOIACONO - Nel girone A di serie C  il Pro Piacenza ha perso 20-0 a Cuneo. Il giudice sportivo però ha annullato la partita trasformandola in un ko per 3-0 a tavolino ed ha escluso gli emiliani dal campionato. Il match non ha avuto storia perché il Pro Piacenza ha fatto giocare solo sette calciatori, in gran parte giovanissimi, il minimo consentito dal regolamento, dei quali quattro sono stati tesserati in modo non regolare ed inoltre uno di loro era il massaggiatore. La squadra emiliana ha giocato in otto solo per una piccolissima parte del secondo tempo. Il Cuneo ha schierato regolarmente undici calciatori. Il primo tempo si è concluso addirittura 16-0 per i piemontesi. Gli altri 4 gol del Cuneo sono stati realizzati nella ripresa. Il Pro Piacenza aveva già subito in questo torneo per tre volte la sconfitta 3-0 a tavolino. I calciatori della prima squadra infatti poiché non percepiscono gli stipendi da ottobre 2018 da novembre sono in sciopero d’accordo con l’AIC, l’associazione italiana calciatori. L’esclusione è stata decisa con l’autorizzazione del presidente della Federcalcio Gravina e del presidente della Serie C Ghirelli. La classifica del girone A di serie C è stata riscritta e sono stati tolti tutti i punti alle squadre che li avevano ottenuti contro gli emiliani nel girone di andata e in quello di ritorno.

0 commenti:

Posta un commento