Calcio. Ancelotti: "Quest'anno vedremo un Napoli migliore, con meno incognite e un gioco collaudato"

NAPOLI - "Sono convinto che quest'anno vedremo un Napoli migliore, con meno incognite e un gioco collaudato. Da scudetto? Dobbiamo ambire a giocare per vincere. Siamo stati competitivi lo scorso anno, ora dobbiamo alzare l’asticella e cercare di vincere qualcosa" ha dichiarato l'allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti, nella conferenza stampa organizzata a Dimaro, sede del ritiro estivo degli azzurri.

"Nella passata stagione non è stato fatto tutto quello che era nelle nostre possibilità, ci è rimasto un po’ di rammarico per la seconda parte dell'anno. Ma abbiamo avuto delle sensazioni positive nel finale, anzi ottime, soprattutto nella partita con l’Inter e vogliamo ripartire da lì. James Rodriguez? È un calciatore che conosco molto bene, ha tanta qualità. Purtroppo al momento non è un giocatore del Napoli: magari lo sarà, magari no, ne parleremo quando e se sarà un nostro giocatore perché a me non piace parlare dei calciatori delle altre società. Stiamo valutando tante possibilità, perché la società vuole migliorare la rosa e lo farà. C’è molto tempo da qui a fine agosto. L'unica cosa certa è che io non ho dato l’ok per la cessione di alcun giocatore: la società vuole tenere tutti i migliori, se poi qualcuno vorrà cambiare aria sarà valutato. Manolas è un grande difensore centrale, uno dei migliori in circolazione e con Koulibaly formerà una coppia formidabile. Potremo proporre un calcio più offensivo tenendo una linea più alta e giocando anche uno contro uno in difesa".

0 commenti:

Posta un commento