La Panini è in vendita: diventerà a stelle e strisce?

Quando si parla di Panini, vengono alla mente le mitiche figurine dei calciatori: E proprio l'azienda made in Italy potrebbe diventare presto americana. Una delegazione proveniente dagli Usa, nei giorni scorsi, ha preso contatti con il vertice del Gruppo Panini che produce le figurine per capire a fondo l'azienda che dal 1954 è sinonimo di figurine dei calciatori in tutto il mondo, stampa le strisce di Topolino e dei fumetti Marvel.

L'obbiettivo è quello di valutare un'offerta di acquisto per rilevare il pacchetto azionario dall'italo-argentino Aldo Hugo Sallustro, attuale amministratore delegato, e dalla famiglia bolognese Baroni. I buyer americani vogliono mettere sul tavolo un'offerta importante e la valutazione dell'impero delle figurine è di un miliardo di euro.

Per quel che riguarda la Panini, ha 450 dipendenti a Modena, altri 700 nel mondo e nelle consociate più importanti in Usa, Francia, Inghilterra, Spagna e Germania. Ha un fatturato che, mediamente, si aggira sui 550 milioni di euro, con forti up-trend negli anni degli Europei e dei Mondiali di calcio.

0 commenti:

Posta un commento