Calcio. Sarri: "La Juventus è una squadra in evoluzione: bisogna trovare gli equilibri giusti"

(Getty)
"Il processo di apprendimento è reciproco. Io devo capire bene quello che posso fare per la squadra e la squadra deve capire quello che voglio vedere io. È una squadra in evoluzione, bisogna trovare gli equilibri giusti fra le caratteristiche dei giocatori e ci stiamo lavorando su" ha dichiarato l'allenatore della Juventus, Maurizio Sarri.

"L'adattamento della squadra ai principi dell'allenatore è molto soggettivo. Bisogna mettere i giocatori nelle migliori condizioni di esprimersi e mantenere un equilibrio di squadra. Sono tentativi e su questo bisogna innescare un modo di giocare, che è un modo di pensare, e ci vuole un po' di tempo. Non è un videogioco. Il Brescia è una buona squadra, si vede che c'è tanto lavoro dietro. È una squadra organizzata, che riesce a esprimere un calcio anche piacevole, pericolosa. E' una neopromossa che sta facendo bene, ha entusiasmo e l'esordio di Balotelli può dare un'ulteriore botta di entusiasmo. E' una partita insidiosa ma in questo momento della stagione affrontare queste squadre, in grande salute fisica, è pericoloso per noi e per tutti".

0 commenti:

Posta un commento