Europa League, gioia a metà per le italiane: pareggio per la Roma, vince la Lazio

di STELLA DIBENEDETTO - Gioia a metà per le italiane impegnate in Europa League. Se la Roma deve accontentarsi di un pareggio, la Lazio può gioire per aver portato a casa la prima vittoria nel girone.

Dopo aver ritrovato la vittoria in campionato battendo il Lecce, la Roma non riesce a portare a casa la vittoria in Europa League dove, dopo aver battuto in casa l’Istanbul Basaksehir, deve accontentarsi di un pareggio conquistato trasferta. Alla UPC-Arena di Graz, per la seconda giornata di Europa League, la Roma pareggia 1-1 con gli austriaci del Wolfsberg. A firmare il gol giallorosso è Spinazzola che, su rimpallo, buca la rete avversaria. Poco prima, erano stati gli austriaci a rendersi pericolosi con Ritzmaier sul quale, però, Mirante si supera con una grande parata. La ripresa si apre con una grande occasione per Zaniolo, fermato, però, da Kofler. Un minuto dopo, Spinazzola perde palla in malo modo e gli austriaci trovano il pareggio. La Roma prova a cercare nuovamente il gol con Zaniolo e Kluivert, ma il match finisce in parità.

La Lazio, invece, davanti al proprio pubblico, batte il Rennes in trasferta. 2-1 per gli uomini dei biancocelesti che sono stati bravi a ribaltare i risultati dopo l’iniziale vantaggio degli avversari. Dopo un primo tempo che si è concluso sullo 0-0, accade tutto nella ripresa. I francesi passano in vantaggio all’inizio del secondo tempo con Morel. La Lazio, però, non si arrende e trova il pareggio con Milinkovic-Savic e Luis Alberto, entrati da poco, che confezionano la rete dell’1-1. A un quarto d’ora dal fischio finale, Immobile, di testa, completa la rimonta regalando il successo ai suoi.

0 commenti:

Posta un commento