Calcio. Cristiano Ronaldo: "Mi piace tutto della Juventus: il mio mondo è il calcio"

DUBAI - "Il mio mondo è il calcio, ma per me è importante anche il mondo fuori dal calcio. Sono diventato un uomo d’affari. E’ normale, quando inizi a creare qualcosa di diverso ti vedono in maniera diversa" ha dichiarato l'attaccante della Juventus, Cristiano Ronaldo, in una lunga intervista ai microfoni di DAZN, nel corso della trasmissione ‘Linea Diletta’.

"Cristiano o CR7? Per me non cambia. A casa mia mi chiamano Ronaldo. A scuola mi chiamavano Cristiano, nel calcio Cris, Ronny e così via. Quanto è difficile fare gol da 1 a 10? 7. I difensori più forti sono i giocatori con cui mi alleno: Bonucci, Chiellini e De Ligt. Serie A e Champions, la differenza? E’ tutto diverso, la Champions è la miglior competizione nel mondo per un club. Amo giocarla più di qualsiasi altra competizione. Il giocatore più forte? Per ora sono io, l’anno prossimo non lo so. Mi piace tutto della Juventus. C’è una buona cultura, è il miglior club in Italia, ha una storia straordinaria. Sono felice qui, ovviamente voglio vincere molti trofei con la Juve. Non mi piace solo la Juventus, ma la cultura italiana. Primo ricordo in bianconero? La presentazione allo Stadium è stata molto bella. Ero lì con la mia famiglia, i miei amici ed erano presenti anche il presidente e i dirigenti del club. La priorità è vincere trofei, giocare bene, a 18 anni pensi solo a divertirti. La motivazione però è la stessa, sono felice e ho voglia di giocare ancora per qualche anno. Pregi e difetti? Sono molto intelligente, non ho alcun difetto. Sono sempre professionale. Gli altri mi vedono come una persona intelligente, ho carisma. Fare l’allenatore? Non credo mi piacerebbe, non vorrei farlo. Si può sempre cambiare idea però. Sarei più motivatore che tattico. Amo giocare a calcio ed essere in forma. Faccio quello che amo, spero che tutti possano fare ciò che amano. Mi pagano per fare quel che amo. Spero che tutti possano apprezzare quel che faccio".

0 commenti:

Posta un commento