Serie A, Roma-Lazio 1-1: gli errori di Strakosha e Pau Lopez decidono il derby

di STELLA DIBENEDETTO - Finisce 1-1, esattamente come all'andata, il derby della capitale tra Roma e Lazio. Al gol iniziale di Dzeko risponde Acerbi, ma i veri protagonisti del match dell'Olimpico sono i portieri che decidono il risultato finale con i rispettivi errori. Si ferma così a 11 vittorie consecutive in Serie A la striscia positiva della Lazio.

Gli episodi che decidono la partita accadono tutti nel primo tempo. La Roma gioca meglio della Lazio e trova il gol del vantaggio con Dzeko che sfrutta un errore di Strakosha che, al 26', sbaglia il tempo dell’intervento su una palla in verticale di Cristante facendosi anticipare dal bosniaco che non sbaglia e buca la rete.

Otto minuti più tardi la Lazio trova la rete del pareggio, questa volta grazie ad un errore di Pau Lopez che pasticcia con i pugni regalando ad Acerbi la palla per pareggiare i conti. La Roma reagisce subito e prima dell'intervallo ha l'occasione di passare in vantaggio con Pellegrini che, però, colpisce il palo.

Nella ripresa, la squadra di Fonseca ha diverse occasioni per passare in vantaggio e chiudere la partita, ma Dzeko non riesce a trovare la doppietta. al 49', Calvarese assegna un calcio di rigore alla Roma per un contatto tra Kluivert e Patric, ma poi viene cancellato. Finisce così 1-1 il derby della capitale con la Lazio che consolida il terzo posto e la Roma che resta in quarta posizione.

0 commenti:

Posta un commento